Amici, dopo la prima osservazione sicura di nidificazione del Grillaio in Lazio, estate 2011 in località Montericcio nei pressi di Tarquinia (VT), non solo abbiamo verificato con certezza la nidificazione nello stesso sito l’anno precedente (foto di pullo appena nato fatto dal proprietario del casale luglio 2010,ignaro all’epoca del significato), ma la contemporanea nidificazione di 2 coppie nello stesso sito quest’anno. Si tratta di due cavità nelle pareti di un vecchio casale in pietra i fase di ristrutturazione, con accesso molto precario ma ben protetto a forma di fessura. Si tratta di una situazione molto particolare dove le cavità sono ispezionabili anche dall’interno del casale stesso che ha permesso a Dott. Carlo Catoni di inanellare ben 9 pulcini di grillaio in 2 sessioni (primo nido di 5 pulcini, seguito una settimana dopo dal secondo di 4 pulcini),senza recare eccessivo disturbo. L’involo dei pulcini del primo nido è avvenuto il 9 luglio scorso (l’anno scorso il 10 luglio, stessa data se corretto per anno 2012 bisestile ) mentre 2 dei 4 pulcini del secondo nido si sono involati ieri,13 luglio. La schiusa è avvenuta rispettivamente il 6 e il 10 giugno.

Una nota di curiosità: 

Come detto prima, i nidi si trovano nella parete di un casale in ristrutturazione e un nido in particolare si trovava a 50 cm da una finestra del primo piano da dove venivano scaricato calcinacci con fracasso assordante, tirato su carichi di cemento, sabbia e altro materiale di costruzione mentre una radio attaccata alla parete faceva sapere ad alta voce che a Roberto (il proprietario e esecutore materiale dei lavori) piacciono gli U2.Anche la presenza di Roberto non preoccupava minimamente la coppia mentre invece la presenza di qualsiasi altro essere umano interrompeva le visite al nido dei genitori durante la nidificazione.

Una nota di futuro:

Nella parete del casale ci sono probabili altre cavità adatti senza accesso. Il proprietario cercherà di provvedere ad aprirle per l’anno prossimo.. E per ricambiare la loro disponibilità e sensibilità :

Una nota di pubblicità:

Parte del casale sarà adibita e gestita come Bed & Breakfast. Posto tra i Monti della Tolfa e la Bassa Maremma, con le Saline di Tarquinia e le tombe etrusche vicine in silenzio totale e con scarsissimo traffico locale potrà essere un indirizzo preziosissimo per molti di noi. Quando sarà pronto il sito internet spero di poterlo diffondere anche tramite EBN per ricambiare la squisita disponibilità di Roberto e Bianca durante tutte le fasi della nidificazione delle coppie di grillai negli ultimi due anni e negli anni futuri, e della loro accoglienza che ci ha permesso di seguirle.

 

Grazie a Riccardo Molajoli, Carlo Catoni, Roberto Gildi e Fulvio Fraticelli per la collaborazione preziosa durante il monitoraggio del Grillaio nei Monti della Tolfa quest’anno, e Michele Cento per la sua parte che riguarda il sito di Montericcio e la ricerca di un possibile altro sito nei pressi di Tarquinia, tuttora senza risultato purtroppo. A presto Steven Hueting da Roma (RM)